Molte sono le realtà che hanno voluto essere presenti a Condimenti 2017 e sostenere con convinzione il festival: a cominciare da L’Angelica, l’istituto erboristico che da oltre trent’anni si prende cura della salute del nostro organismo attraverso la natura, coniugando l’antica scienza delle piante officinali con l’innovazione e la ricerca scientifica. Sabato 24 giugno alle 12.30 la dottoressa Carolina Poli, nutrizionista L’Angelica, ci svelerà le proprietà drenanti, depuranti, rilassanti delle piante officinali, con una degustazione guidata delle nuovissime tisane fredde e degli Health Drinks Aloe e Cocco, mentre una postazione di degustazione gratuita resterà attiva per tutta loa durata del festival.

E ancora Coop Alleanza 3.0: i prodotti Fior Fiore Coop, frutto di un profondo lavoro di ricerca e selezione di tesori gastronomici italiani e specialità dal mondo, saranno protagonisti dei cooking show – con Riccardo Facchini, Valerio Braschi e Gianluca Esposito, chef di Eataly – che si alterneranno nel corso delle tre giornate, assieme alle postazioni di Veneta Cucine; mentre i più piccoli potranno scoprire tanti segreti sulle piante e sulla natura partecipando ad uno dei laboratori Coop dedicati: dal viaggio nel magico mondo delle erbe aromatiche alla scoperta della filiera, delle caratteristiche e della stagionalità degli ortaggi che ogni giorno troviamo sugli scaffali dei supermercati.

Librerie Coop di Bologna come sempre gestirà il book corner all’interno della villa, con una vasta selezione di titoli, tra quelli oggetto di presentazione nei due giorni di manifestazione a tanti altri libri per approfondire il tema del cibo e delle sue origini, ma anche ricettari e tutte le ultime novità editoriali a tema.

Pausa caffè con Meseta, che oltre ad essere presente al bar nei due giorni di festival sarà protagonista di un incontro sulla storia del caffè domenica 25 alle ore 10:30: un vero e proprio “viaggio del mondo su un chicco di caffè” per scoprire segreti, leggende e curiosità legate all’origine della bevanda più famosa al mondo.

I prodotti biologici Alce Nero allieteranno la merenda dei più piccoli, mentre per i più grandi ci sarà la possibilità di degustare i vini dell’azienda Corte d’Aibo di Monteveglio, che dal 1989 produce vini biologici e coltiva i suoi terreni con i metodi dell’agricoltura biodinamica.

Tra gli sponsor segnaliamo e ringraziamo infine ASA – Azienda Servizi Ambientali di Castel Maggiore.

Spazio infine alla solidarietà con ANT: il ricavato delle vendite del libro “Alimentazione e salute”, che verrà presentato dall’autore dott. Enrico Ruggeri sabato 24 alle ore 17, sarà devoluti all’associazione.